28 settembre 2011


CASABLANCA/1
Dieci mattine  a Casablanca. 
Città un po’ controversa, alla quale cerco di abituarmi poco alla volta. Mi sono divertita a guardarla così

da davanti



da sotto 


 da dietro 




ancora da davanti



e da dietro 


Vicino a casa esiste un posticino dove mangi tutta roba fresca in un locale piccolo che sembra uscito da un angolo di Helsinki (casa mia) o di Copenaghen o di Rotterdam, di qualcosa di nordico…se non fosse per il particolare del motorino vi assicuro che ingannerebbe i più


… incappo prima in un faro che illumina alcuni 





e poi in un altro faro vero, senza il quale nessun marinaio arriva in porto



Sono al mare. 


Mi fermo a bere un caffè e a leggere il giornale. Finalmente respiro un’aria che non tanfa di smog…ahh.



Mi viene freddo e mi rimetto in marcia verso casa. Ma prima di rientrare mi fermo di qua e di là a comprar qualcosa per la dispensa.


 Piove, ma ormai sono quasi arrivata


La ricetta?
Non ce l'ho stavolta. 



Ciao