11 aprile 2011




VOLA COME UN AQUILONE ANCHE LA MIA COLOMBA!


Ieri giornata ventosa, assolata e non troppo calda.


Ideale per provare a far decollare il nostro l'aquilone. Appena l'aria gli ha accarezzato le ali, oplà...è volato in alto da solo! 



Ha volato di qua, di là, a destra a sinistra, si è infilato tra i rami di un albero e c'è rimasto incastrato, si è rotto il filo ma siamo riusciti a recuperarlo sul tetto di un vicino non troppo vicino, ha intercettato il volo di qualche uccello ma gli uccelli son ben più intelligenti di noi e non ce l'hanno bucato. 






Una bella giornata allegra e spensierata.



Almeno una ogni tanto, suvvia.
Con il passare delle ore l'aria si è fatta sempre più fresca, fin troppo fresca, e siamo rincasati. Dall'aquilone in cielo al far volare una fetta della mia colomba in bocca il passo è stato brevissimo!





Ingredienti:

575 gr di farina forte setacciata (io ho usato: 460 gr manitoba e 115 gr farina 00)
20 gr di lievito di birra

135 gr di latte tiepido
3 uova medie
4 tuorli
200 gr di zucchero
170 gr di burro (di cui 50 gr fuso)
50 gr cioccolato bianco fuso
50 gr arance candite a cubetti
10 gr di sale

aromi:
1 bicchierino di rum
1 buccia di limone e una grossa arancia grattugiata
1 cucchiaio di estratto di vaniglia o i semi di una bacca

Due giorni prima di fare la focaccia, mettere in infusione nel cognac le bucce grattugiate di arancia e limone.

decorazione:
70 gr albume
70 gr 

farina di mandorle





10 gr fecola di mais

1 cucchiaino di cacao 

zucchero a granella




mandorle a piacere con la pelle

stampo:
1 stambo di carta a forma di colomba

Procedimento:

1 impasto:
Mescolare 135 gr di latte tiepido, dove si sarà sciolto il lievito, con 125 farina per ottenere un impasto morbido da lasciare lievitare, coperto, per un'ora.

2 impasto:
Aggiungere al primo impasto 1 uovo intero amalgamando bene, poi unire 125 gr di farina, 30 gr. di zucchero e impastare bene.
Mettere in una terrina, coprire con pellicola, e far riposare circa 1 ora e mezzo.

3 impasto:
Al secondo impasto unire:
1 tuorlo, amalgamare bene.
20 gr. di farina, impastar e.
20 gr di zucchero, assorbire.
30 gr. di farina, impastare.
1 uovo, amalgamare bene.
30 gr. di farina, impastare.
30 gr di zucchero, assorbire.
30 gr. di farina, impastare bene.
Unire molto lentamente 50 gr di burro fuso e raffreddato.
Terminare l'impasto aggiungendo altri 15 gr. di farina e incordando bene.
Mettere in un recipiente capiente, coprire e far lievitare circa 2 ore e mezzo, dovrà triplicare!

4 impasto:
All'impasto triplicato unire:
1 tuorlo, amalgamare.
20 gr di farina, impastare.
30 di zucchero, assorbire.
1 tuorlo, amalgamare.
20 gr. di farina, impastare.
30 gr di zucchero, assorbire.
1 tuorlo, amalgamare.
30 gr. di farina, impastare.
30 gr di zucchero, assorbire.
1 uovo, amalgamare.
50 gr di farina a cui va aggiunto il sale, impastare.
30 gr di zucchero, assorbire.

Proseguire con la farina lasciandone un paio di cucchiai per lo spolvero finale.
Incordare.
Unire l’aroma Spumadoro, il cognac con le bucce grattugiate e la vaniglia.
Aggiungere il cioccolato fuso in 5 gr di burro, deve essere tiepido, incorporare bene il tutto. Unire i 120 gr di burro morbido poco alla volta, unire la rimanente farina e impastare molto bene fino ad incordare l'impasto che dovrà essere elastico e lucido. Alla fine unire i canditi pochi alla volta. 

Formare una palla e metterla su un piano imburrato. Coprirla e lasciarla riposare per almeno 20 minuti.


Trascorsi i 20 minuti, riprendere la palla, formarla a colomba nello stampo e coprire. Lasciar lievitare fino a che non avrà raggiunto il bordo dello stampo (3-4 ore, o di più).

A questo punto battere un albume con la forchetta assieme alla farina di mandorle, al cucchiaino di cacao e alla fecola di mais fino ad amalgamare gli ingredienti.
Stendere delicatamente sulla colomba e sempre decorare con granella di zucchero e mandorle. 

Infornare in forno caldo a 180° per i primi 10 minuti. Dopodiché abbasare a 160° e cuocere ancora per circa 40 minuti, fare la prova stecchino al centro.
Infornare nel secondo livello del forno partendo dal basso, perché cresce molto in cottura. 


Conservata nel cellofan rimane morbida per circa 10 giorni.

Buon anticipo di Pasqua a tutti.