11 giugno 2011


SABATO POMERIGGIO DA SAVOIARDI HOME-MADE

Buonasera.
Finiamo la settimana con i Savoiardi Home Made.
Nulla di particolare, oggi giornatina un po’ sottotono e ancora in parte piovosa. Quindi un buon tè e due savoiardi a me e Raija non li ha tolti nessuno…neppure la pigrizia.


Ricetta

Ingredienti:
4 albumi
3 tuorli
1 pizzico di sale
50 grammi di farina 00 setacciata
70 di zucchero semolato.
Qualche goccia di limone

Accendete il forno a 230°. Montate a neve gli albumi con un pizzico di sale e le gocce di limone. Appena fanno le creste un po’ sode, iniziate ad aggiungere 35 gr di zucchero in due volte. Montate finché non diventano lucidi, brillanti e non cadono dalla bastardella quando la girate sottosopra.
Metteteli da parte e occupatevi dei tuorli che monterete con il resto dello zucchero. Devono diventare spumosi e bianchi, contate almeno 4 minuti se usate le fruste elettriche.
Unite un po’ alla volta i tuorli montati agli albumi e mescolate dall’alto verso il basso, lentamente. Incorporate la farina. Il composto si sgonfierà leggermente ma è normale.
Munitevi di sac à poche beccuccio liscio diametro 2. Riempite la sac à pache e su una teglia ricoperta di carta da forno fate delle strisce lunghe 12 cm distanti 5 cm l’una dall’altra.
Spolverate di zucchero a velo e dopo cinque minuti rispolverate di nuovo. Lasciate riposare la pasta altri 10’. Questo le consentirà di fare una dolce crosticina croccante in cottura.
Mettete in forno per 8-10’ lasciando la porta del forno socchiusa, usando infilandoci dentro un cucchiaio di legno.


Questo è un biscotto morbido, buonissimo accompagnato da una crema inglese o una confettura, ma se li volete croccanti lasciateli in forno dopo averlo spento con la porta aperta finché il calore non si abbassa di molto. Quando il forno diventa tiepido chiudete la porta e lascia teli lì.
Ciao e buona serata.